Monday 19 Aug 2019

You are here Compagnie Venezia Acchiappasogni di Noale

Acchiappasogni di Noale

Anno di fondazione: 2017
Presidente: Tommaso Ciriello
Indirizzo: Via Polanzani, 33 - 30033 Noale (VE)
Telefono: 335 5456264
Facebook: AssociazioneAcchiappasogni
E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Sito web: -
Referenti: -

Spettacoli disponibili


AGGIUNGI UN POSTO A TAVOLA!
da "Aggiungi un posto a tavola" di Garinei e Giovannini

Regia di Tommaso Ciriello

Tipo di teatro: commedia

Rivisitazione del celebre musical, racconta la storia di Don Silvestro, un prete di campagna impegnato nelle vicende della sua parrocchia e nell'organizzazione di uno spettacolo teatrale, che un giorno riceve una telefonata da Dio, il quale gli annuncia l'intenzione di scatenare un secondo diluvio universale. Egli ha dunque solo tre giorni di tempo per convincere la sua comunità a costruire un'arca per salvarsi, ma nel frattempo giunge in paese una sconosciuta di facili costumi, Consolazione, che scombussola la tranquillità del piccolo paese. Anche il sindaco Crispino cerca in tutti i modi di opporsi alla missione del sacerdote, ma alla fine il buon prete riuscirà a portare tutti in salvo ricordando il vero significato dello spettacolo che la comunità avrebbe dovuto mettere in scena, ovvero l'importanza di amarsi l'un l'altro e di saper dare sempre a tutti una seconda possibilità.

I PROMESSI SPOSI
da "I Promessi Sposi" di Alessandro Manzoni

Regia di Pietro Berton

Tipo di teatro: commedia

Rivisitazione giovane e contemporanea del capolavoro letterario, narra dei giovani Renzo e Lucia, prossimi alle nozze, che vengono ostacolati nei loro sogni di felicità da un nobile prepotente spagnolo di nome Don Rodrigo, il quale, con la complicità di un pavido prete chiamato Don Abbondio, di un bruto detto l'Innominato e di Suor Gertrude, una monaca piuttosto licenziosa, riesce a far rapire la ragazza e a tenerla nascosta dal suo amato. Grazie all'intercessione dell'energico Fra Cristoforo, i due amati riusciranno tuttavia infine a ritrovarsi, ma non prima di aver vissuto una serie di travagliate peripezie (fra cui un'epidemia di peste) che li aiuteranno a maturare umanamente e soprattutto faranno comprendere loro l'importanza di non stancarsi mai di combattere per difendere i propri sogni ed i propri valori.

I TRE MOSCHETTIERI E LA MASCHERA DI FERRO
da "Il visconte di Bragelonne" di Alexandre Dumas

Regia di Paride Canonico

Tipo di teatro: commedia

Rivisitazione del romanzo "Il visconte di Bragelonne" ed incentrata sul tema dei diritti umani. Nella Francia del '600 tre moschettieri ormai in congedo di nome Athos, Porthos e Aramis, consapevoli del fatto che il giovane sovrano Luigi XIV stia condannando alla fame e alla miseria il proprio popolo per poter mantenere i suoi privilegi e la sua vita dissoluta, escogitano un piano per sostituire il re con un presunto suo gemello, fin dall'infanzia condannato alla segregazione e all'oblio al fine di non oscurare e minacciare il potere del malvagio fratello. Con un'esilarante avventura attraverso palazzi reali, prigioni e campagne francesi, i tre protagonisti della storia riusciranno infine a far prevalere la giustizia e a rivendicare i diritti dei più deboli, scoprendo che spesso le virtù migliori si celano proprio in coloro i quali la società purtroppo ripone minor fiducia.

Notizie dei Comitati Provinciali

Tel. +390444324907
P.IVA 02852000245
Comitato regionale:
INFORMATIVA PRIVACY & COOKIES