Wednesday 30 Nov 2022

You are here Compagnie Vicenza SevenGnoms APS di Vicenza

SevenGnoms APS di Vicenza

Anno di fondazione: 1991
Presidente: Alessandro D'Alessandro
Indirizzo: Viale Bacchiglione, 14/A - 36100 Vicenza
Telefono: 04441234016
Facebook: -
E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Sito web: www.sevengnoms.it
Referenti: Alessandro D'Alessandro - 3490921702
Mauro Bertuzzo - 3480043562

Spettacoli disponibili


DE ANDRÈ E QUALCHE AMICO...
di SevenGnoms e Stefano Ferrio

Musiche di Fabrizio De Andrè e SevenGnoms

Regia di -

Tipo di teatro: musicale

FOTOFOTO
Nel 1999, in preparazione di un evento in memoria di Fabrizio De Andrè, da poco scomparso, la signora Graziella Cengiarotti Ragazzi consegnò al coordinatore del concerto, Sandro D'Alessandro, un'audiocassetta datata 1985 contenente la registrazione di un'intervista per l'Emittente Regionale Veneta, da lei simpaticamente "estorta" al cantautore durante una vacanza in Sardegna.
Il titolo dello spettacolo, a vent'anni dalla scomparsa di Fabrizio, gioca sul tempo trascorso dall'intervista del 1985, immaginando di rivolgerci anche a chi abiterà Vicenza fra altri 37 anni, ovvero nel 2059. Spettacolo con la partecipazione di Silvia Girotto, Stefano Ferrio e Massimo Tuzza.

NATO STINCO
di Alberto Graziani

Musiche dei SevenGnoms

Regia di Claudio Manuzzato

Tipo di teatro: cabaret, musicale

FOTOFOTO    
Un viaggio allucinante nella cucinomania e nel delirio gastropsicotico che affligge l'Occidente industrializzato: quale futuro avrà una società che non si affida più al politico, all'economista o al prete, ma allo chef ? Che destino ci attende, alla julienne o a pezzettoni? Come mangeremo, fast-food, slow-food o kung-food? In "Nato Stinco", piatto unico ma più ricco e terrificante di una insalatona da autogrill, i Seven Gnoms affrontano con forchetta e allegria le aberrazioni più estreme dell'universo mangereccio, dalle ricette televisive di Suor Germana e Antonella Clerici ai menù cromatici e le cene al buio, passando per i banchi del pesce crudo dove s'incontrano tipi molto sushiettibili. In un percorso a ostacoli di timballi e sformati, mangiatori di cani e diete bilanciate, carciofini e tostapinoli, arriveremo a conoscere una delle più profonde verità umane, siamo quello che mangiamo. E manca sempre un po' di sale.