Monday 14 Oct 2019

You are here Fita Veneto Comitato di Rovigo Fita in Compagnia: bella giornata a Porto Viro con Armando Carrara, fra passione e aneddoti

Fita in Compagnia: bella giornata a Porto Viro con Armando Carrara, fra passione e aneddoti

Il mestiere del teatro, raccontato da chi sul palcoscenico è nato e cresciuto, da chi ha vissuto sacrifici e trasformazioni di un'arte che, quando non esisteva la televisione, era uno strumento eccezionale di intrattenimento, socializzazione e riflessione collettiva. L'attore e regista Armando Carrara, con la madre Argia Laurini, è stato l'ospite dell'iniziativa "Fita in compagnia", organizzata domenica 23 giugno a Porto Viro dal Comitato provinciale di Rovigo della Federazione Italiana Teatro Amatori.
Un'occasione per condividere tra le compagnie iscritte una giornata su temi cari alla loro attività, seguito nell'oratorio San Giusto da un momento di convivialità curato dal gruppo Abc Teatrale, coadiuvato dai colleghi de El Canfin di Baricetta.

Il racconto di Armando e Argia, attori provenienti da una famiglia di teatranti da dieci generazioni, itineranti fino agli anni '60 con il Carro di Tespi (Teatro viaggiante), fondatori della compagnia La Piccionaia e ambasciatori della Commedia dell'arte in tutto il mondo, ha incantato i partecipanti, tra aneddoti e curiosità di un mondo ormai profondamente mutato, fatto di difficoltà per la sopravvivenza di ogni giorno, ma anche di solidarietà e profonda libertà.
Carrara, oggi anche drammaturgo e regista della compagnia amatoriale Teatro Instabile di Creazzo, ha quindi risposto alle domande dei presenti sulle modalità di lavoro per l'allestimento di uno spettacolo, sulla scelta di un testo, sul ruolo del regista, sulla necessità di coinvolgere i giovani nell'attività amatoriale.
Al termine della conferenza, durante la quale è stata particolarmente apprezzata la lettura di un testo sul mestiere dell'attore scritto da Carrara per l'occasione, tutti a pranzo sotto la tensostruttura dell'oratorio per continuare la festa insieme.
«È stata una giornata speciale e di certo da ripetere – ha detto la presidente Fita Rovigo Roberta Benedetto –. L'associazionismo è anche questo: ritrovarsi per momenti di condivisione e di crescita. Il nostro Direttivo ci crede molto e continueremo a proporre iniziative del genere».
All'evento ha partecipato anche il presidente regionale di Fita Veneto Mauro Dalla Villa, che ha annunciato i prossimi incontri sui rinnovi statutari legati alla riforma del Terzo Settore, tema sul quale la Federazione supporterà gli associati ancora una volta in modo concreto.