Sunday 26 May 2019

You are here Compagnie Padova Teatro Sala di Padova

Teatro Sala di Padova

Anno di fondazione: 1975
Presidente: Matteo Soranzo
Indirizzo: Via A. Aleardi, 21 - 35122 Padova
Telefono: 347 6631405
Fax: -
E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Sito web: -
Referenti: Matteo Soranzo - 347 6631405
Tiziana Grillo - 049 652005

Spettacoli disponibili


VERONICA E GLI OSPITI
di Giuseppe Marotta e Belisario Randone

Regia di Tiziana Grillo

Tipo di teatro: -

FOTOFOTO     FOTOFOTO     LOCANDINALOCANDINA
Veronica Doriot è una sognatrice che cerca da sempre l'Amore con l'A maiuscola. Ha sposato Gregorio Doriot facendo con lui un patto: il giorno in cui lei avesse trovato l'uomo ideale, gli avrebbe strizzato l'occhio ed ognuno sarebbe andato per la sua strada. Doriot è un imprenditore senza scrupoli che per raggiungere il suo scopo è disposto a tutto: al momento sta progettando di costruire il "Centro Urbano Doriot" che definisce una nuova meraviglia, ma per realizzarlo sarà necessario procedere alla distruzione di un piccolo antico cimitero. E qui entrano in scena gli "ospiti" che abitano il Cimitero di Passy da secoli e non intendono lasciarlo assolutamente... Succederanno cose "dell'altro mondo", come si sul dire e il mistero sarà risolto solo alla fine della commedia.

BUONA NOTTE PATRIZIA!
di Aldo De Benedetti

Regia di Tiziana Grillo

Tipo di teatro: lingua, brillante

FOTOFOTO     FOTOFOTO    
Buonanotte Patrizia! È un testo che risale al 1956. Patrizia è la moglie di un importante uomo politico e l'amante di un generale del Pentagono. Durante un suo incontro clandestino con l'amante nell'appartamento da lei occupato si introduce un ladro che, per una sorte di equivoci, il marito scambia per l'amante di lei. Ne segue una serie di situazioni divertenti e farsesche con il marito e l'amante che si vedono costretti, per il rispetto della facciata, a fare apparire il ladro come un loro amico. La commedia che a prima vista sembrerebbe di pura evasione, rivela uno spessore insospettato di sconcertante attualità. Una prima tematica attualissima è rappresentata dall'ironica che l'autore fa della vacuità e inutilità dell'alta politica, anche internazionale. Una seconda tematica interessante è rappresentata dalla satira delle ferree regole delle apparenze cui neanche Patrizia nonostante il suo tentativo di ribellione alla norma riesce a sfuggire. Infine un'ultima tematica interessante e attuale è rappresentata dal fatto che, alla resa dei conti, in un mondo tanto corrotto, l'unico personaggio alla fine onesto, risulta essere il ladro.

Tel. +390444324907
P.IVA 02852000245
Comitato regionale:
INFORMATIVA PRIVACY & COOKIES