Sunday 26 May 2024

You are here Fita Veneto Comitato di Vicenza Archivio notizie Vicenza

Archivio notizie Vicenza

Sabato 18 maggio Il Covolo debutta con "Nome in codice: Afrodite"

Appuntamento sabato 18 maggio alle ore 21 al Teatro di Arcugnano (VI) con la Compagnia Il Covolo APS di Longare (VI) per il nuovo allestimento "Nome in codice: Afrodite" di Valerio Di Piramo, per la regia di Martina A. Quaranta e Fabio M. Fusaro.

Il protagonista è Jacopo, un informatico che lavora in smart working per una grande multinazionale, ed è agevolato nella gestione della casa e nelle relazioni con famigliari e amici da un aiutante molto particolare: Alexa, un A.I. (intelligenza artificiale) dalle sembianze umane.
Il moderno Frankenstein ha una fidanzata a cui non piacciono le "macchine". A movimentare la sua vita ci sono anche la dirimpettaia, uno zio, la badante argentina, una zia, una cugina e una fidanzata "sui generis".

Continua...

Rinvio Assemblea delle Associazioni FITA Vicenza

La prevista Assemblea Ordinaria delle Associazioni F.I.T.A. Vicenza, prevista per il giorno lunedì 29 aprile 2024, per causa di forza maggiore viene rinviata.

La nuova data per lo svolgimento dell’Assemblea è lunedì 13 maggio 2024 alle ore 20:30.

L'Assemblea si terrà presso la sede della F.I.T.A. Provinciale in Stradella Barche 7/A - Vicenza.


Giovanni Clemente
Presidente F.I.T.A. Vicenza APS

 

"Il canto del cigno" di Lunari debutta per la seconda volta a Vicenza

In occasione dei festeggiamenti per i 45 anni di attività (1979-2024), sabato 4 maggio 2024 alle ore 21 la Compagnia Teatrale La Ringhiera APS di Vicenza proporrà la seconda edizione de "Il canto del cigno" di Luigi Lunari.

L'atto unico, allestito per la prima volta nel 2009 dalla Compagnia diretta da Riccardo Perraro, intende essere un omaggio all'amico drammaturgo, traduttore, saggista e sceneggiatore, a cinque anni dalla scomparsa.

Ambientato in un palcoscenico che sembra anticipare una serata di premiazioni nel mondo artistico, si trasforma, come l'opera omonima di Anton Čechov, in un confessionale per un attore al termine della sua carriera. Il protagonista, in bilico tra finzione e realtà, incalzato dalla presenza di figure femminili, troverà la pace di un uomo che, come tanti altri, ha navigato nel "mare della vita" su quel "veliero di sogni" che è il Teatro.

Lo spettacolo si svolgerà presso il Teatro San Giuseppe in Via Mercato Nuovo, 41 a Vicenza.

Informazioni: 3471747432 - Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. - www.teatroringhiera.it

 

FITA Vicenza, Assemblea Ordinaria delle Associazioni lunedì 29 aprile 2024

RINVIATA A LUNEDÌ 13 MAGGIO ORE 20:30

Ai sensi dell'art. 9 dello Statuto del Comitato Provinciale è convocata l'Assemblea Ordinaria delle Associazioni F.I.T.A. Vicenza, che si svolgerà lunedì 29 aprile 2024 presso il Teatro Roi località Cavazzale - Monticello Conte Otto.
L'Assemblea è indetta in prima convocazione per le ore 20 di lunedì 29 aprile 2024 ed in seconda convocazione alle ore 21 dello stesso giorno per discutere e deliberare sul seguente Ordine del Giorno:

1. Indirizzi di saluto;
2. Elezione ed insediamento del Presidente dell'Assemblea, del Segretario, degli Scrutatori;
3. Relazione Presidente Provinciale - presentazione rendiconto consuntivo anno 2023 - relazione del Presidente del Collegio dei Revisori dei conti - approvazione;
4. Presentazione e approvazione del rendiconto previsionale anno 2024;
6. Varie ed eventuali.

Continua...

La compagnia La Ringhiera pronta al debutto con Le signorine d'Avignone di Jaime Salom

Doppio appuntamento di debutto per il nuovo spettacolo della compagnia La Ringhiera di Vicenza, che sabato 3 febbraio alle 21 e domenica 4 alle 16.30, al Teatro San Giuseppe (Mercato Nuovo), presenta Le signorine d'Avignon" di Jaime Salom, per la regia di Riccardo Perraro.

La storia è ambientata a fine '800, in una casa di tolleranza di Barcellona, dove vivono e lavorano quattro prostitute, una maîtresse e sua figlia. Sono una piccola comunità scossa dai marosi di un contesto socio politico in fermento, una scialuppa di salvataggio che accoglie in sé e traghetta oltre il frastuono delle bombe quest'improbabile e affaticato equipaggio. A immortalarlo è un pittore visionario: Pablo Picasso, frequentatore assiduo del bordello. Sarà lui a fissare "le signorine" in un celebre quadro, rompendo schemi e stilemi della tradizione, alla ricerca del "non visto" e dell'oltre, dell'invisibile, che si cela in ogni essere umano.

Continua...

Per la compagnia Lo Scrigno un debutto nel segno del giallo

"A mezzanotte in punto - Serata omicidio" è il titolo della commedia di Giuseppe Sorgi con la quale la compagnia Lo Scrigno di Vicenza, per la regia di Amer Sinno, debutterà in doppia serata sabato 27 gennaio alle 20.45 e domenica 28 alle 16.30 al teatro parrocchiale di San Lazzaro, nell'ambito della 25ª edizione della rassegna TeatroSei.

Spassosa la trama, che vede due amiche intente a sistemare l'appartamento nella quale una delle due, Angela si è appena trasferita. In realtà l'altra, Gemma, non ha nessuna voglia di tarscorrere il sabato sera a svuotare scatoloni e passa il tempo navigando sui social. D'un tratto, però, si imbatte in un post che preannuncia un omicidio a mezzanotte proprio nella casa in cui si trovano...

Biglietti a 7 euro.

 

Sabato 27 gennaio debutta a Bassano "Tau... nel segno di Francesco" dei Mercanti di Sorrisi

Mistico cristiano per eccellenza e patrono d'Italia, Francesco d'Assisi è tra i santi cattolici più amati nel mondo: la sua rivoluzionaria storia di fede viene raccontata in "Tau... nel segno di Francesco" dalla compagnia Mercanti di Sorrisi, debuttando sabato 27 gennaio ore 20.30 al teatro Remondini di Bassano del Grappa.
È questa la preziosa occasione per ripercorrere la vita del "poverello di Assisi", dalla spensierata giovinezza passando per la conversione e per le tante tappe di un'esistenza incredibile dedicata alla Parola di Dio. Replica domenica 28 gennaio ore 16, sempre al Remondini; lo spettacolo sarà al teatro Sociale di Cittadella il 16 e 17 marzo, al teatro Accademico di Castelfranco Veneto il 20 e 21 aprile e al teatro Lyric di Assisi il 12 ottobre.

 

Domenica 28 gennaio debutta a Zugliano "75190 Un numero sulla pelle" de La Trappola

In occasione della Giornata della Memoria 2024, domenica 28 gennaio ore 17, debutterà al centro Polifunzionale Zagorà di Zugliano (VI) il nuovo spettacolo de La Trappola, a titolo "75190 Un numero sulla pelle-Omaggio a Liliana Segre". La compagnia vicentina proporrà delle letture sceniche dal vivo su testi inediti di Davide Rigoni, adattamento teatrale e regia di Maddalena Galvan e con il suggestivo accompagnamento musicale di un quintetto d'archi.
È questo un commovente omaggio a Liliana Segre - scrittrice, attivista e sopravvissuta all'Olocausto -  per non dimenticare, per mantenere sempre accese "le candele della memoria", in un suggestivo passaggio di fiamma, affinché il fuoco della testimonianza rimanga vivo e palpitante nel cuore e nella mente di ognuno.

 

Sabato 20 gennaio debutta a Vicenza la "Fortuna cieca" de La Calandra

Ricchezza e povertà, ecco i due temi che muovono i protagonisti di "Fortuna cieca", nuova produzione della compagnia teatrale La Calandra che esordirà sabato 20 gennaio ore 20:45 al Teatro Busnelli di Dueville (Vicenza). Liberamente ispirata dal "Pluto" di Aristofane, la commedia scritta e diretta da Davide Berna racconta con intelligenza e umorismo le invidie, gli opportunismi e le debolezze di una serie di personaggi che frequentano il condominio Cosmo. Ma forse, come spesso accade nel miglior teatro, le cose non sono esattamente come sembrano...

Replica domenica 21 gennaio ore 16:30, sempre al Busnelli.

 

Lunedì 27 novembre a Monticello Conte Otto l'assemblea provinciale di Fita Vicenza

È fissata per lunedì 27 novembre alle 20.30 al Teatro Roi di Monticello Conte Otto l'assemblea delle compagnie Fita della provincia di Vicenza.
La riunione si aprirà con le comunicazioni dei presidenti provinciale e regionale, del vicepresidente nazionale e di altri componenti del direttivo. A seguire, aggiornamento sulle iniziative realizzate nel 2023: TeatroSei, Teatro Popolare Veneto, rassegne di Chiuppano, di Trissino e di Montecchio Maggiore, Festa del Teatro, con spazio alle considerazioni e alle proposte delle compagnie associate. Sul fronte della formazione, saranno presentati i corsi in essere e quelli in programma, con particolare riferimento a un Seminario sulla Comunicazione.
L'assemblea proseguirà con l'illustrazione degli obblighi statutari in materia di utilizzo dei loghi nelle comunicazioni, la presentazione del logo Fita provinciale ed eventuale approvazione. Infine, premiazione del concorso fotografico “Accetta la sfida… scatta con noi”, abbinato a Teatro in Corso 2023.

In caso di impossibilità a partecipare si ricorda di avvalersi del diritto di delega. Per informazioni contattare la Segreteria Provinciale F.I.T.A (0444 323837).