Sunday 26 Jun 2022

You are here Fita Veneto Comitato di Verona Archivio notizie Verona

Archivio notizie Verona

Fita Verona: mercoledì 27 aprile assemblea delle associazioni provinciali

Si svolgerà mercoledì 27 aprile alle 21, nella sede dell'istituto Scuola Civica Musicale "B. Maderna", in via Lega Veronese 10/a, a Verona, l'assemblea delle associazioni FITA provinciali.
Tra gli argomenti all'ordine del giorno, la presentazione del bilancio consuntivo 2021, del bilancio preventivo 2022, l'organizzazione della manifestazione "Pillole di Teatro" e l'elezione di un membro del Consiglio Direttivo. In caso di impossibilità a partecipare, si ricorda la possibilità di utilizzare le deleghe. Si ricorda inoltre la necessità di essere regolarmente affiliati per poter presentare la propria candidatura, partecipare a eventuali votazioni o aderire a proposte federative.
Per informazioni: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .

 

Lo spettacolo "Ben Hur" de La Moscheta continua a conquistare riconoscimenti


Nuovi riconsocimenti per il già pluripremiato spettacolo "Ben Hur – Una storia di ordinaria periferia" di Gianni Clementi messo in scena da La Moscheta di Colognola ai Colli.
Al concorso "Sabato a Teatro" di Fumane (Verona) la formazione ha conquistato i premi al migliore spettacolo, il premio del gradimento da parte del pubblico e quello per il miglior attore caratterista, andato a Nicola Marconi per il personaggio di Milan.
Al concorso nazionale "Sipario d'Oro" di Lizzana (Trento), invece, vittoria come migliore spettacolo per la Giuria Giovani e ancora una volta premio a Nicola Marconi come miglior attore della rassegna.

 

El Gavetin al debutto con "Fermata Tavernele"


Tre giorni di debutto per la compagnia El Gavetin di Negrar, che da venerdì 25 a domenica 27 marzo, al Teatro don Mazza di S. Pietro Incariano, presenterà al pubblico la commedia "Fermata Tavernele", scritta e diretta da Franco Antolini.
Il capostazione Giacometo Buganza è stato "esiliato" in una piccola stazione ferroviaria, dispersa nella pianura padana, dopo aver causato un incidente ferroviario fra due treni merci. Con lui, nella casa cantoniera, vivono la moglie Olga, la suocera Pia e la figlia Agnese, ma il suo sogno è quello di liberarsi di tutte loro e trasferirsi al sud, in una stazione secondaria. Quale occasione migliore, allora, della possibilità di far sposare Agnese e lasciare il testimone di capofamiglia al futuro genero? Finalmente la giovane si sistema con il figlio di un emerito dottore, il professor Giusto Magagna. Ma per Giacometo non sarà così semplice realizzare il suo piano...

Prenotazioni al 345 2754509. Per info sullo spettacolo e sulla compagnia Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. e www.elgavetin.com.

 

Fita Verona: mercoledì 17 novembre assemblea ordinaria delle associazioni

Si svolgerà mercoledì 17 novembre alle 21, presso la Scuola civica musicale «B. Maderna», in via Lega Veronese 10/a, a Verona, l'assemblea ordinaria delle associazioni FITA provinciali fegolarmente iscritte per l'anno in corso. Tra gli argomenti all'ordine del giorno, un resoconto sulle manifestazioni "Pillole di Teatro", "Dantesca" e "Dalla pagina al palco - Seminario di scrittura drammaturgica". Nell'occasione saranno consegnati gli attestati di partecipazione a "Dantesca" e al seminario di drammaturgia.
Nel rispetto delle norme contingenti, l'accesso alla sala assembleare sarà consentito solo ai possessori di green pass.

 

Rassegna estiva a Negrar con El Gavetin e il Comune

Tris di spettacoli di scena tra giugno e luglio a Villa Albertini ad Arbizzano di Negrar, per iniziativa della compagnia di casa El Gavetin, in collaborazione con il Comune. Ingresso gratuito e inizio sempre alle 21.
Sabato 19 giugno il Teatro Fuori Rotta di Padova propone "Novecento" di Alessandro Baricco, interpretazione e regia di Gioele Peccenini, accompagnamento al pianoforte di Giovanni Scalabrin. Venerdì 25 giugno appuntamento invece con il Teatro dei Pazzi di San Donà di Piave (Venezia) in "Dai campi al mar", spettacolo di teatro-canzone di e con Giovanni Giusto. Domenica 4 luglio, infine, La Moscheta di Verona (nella foto) in "Ben Hur (una storia di ordinaria periferia)", commedia di Gianni Clementi diretta da Daniele Marchesini, con la quale la formazione scaligera ha recentemente conquistato il premio nazionale al miglior attore non protagonista al Gran Premio del Teatro Amatoriale FITA (andato a Nicola Marconi).

Il programma completo

El Gavetin di Negrar al debutto con "El cavalier de la trista figura"

Debutto a luglio per la compagnia El Gavetin di Negrar, che giovedì 8 alle 21 (con repliche il 9, il 12 e il 13) presenta al pubblico di Villa Mosconi Bertani ad Arbizzano di Negrar il suo nuovo spettacolo "El cavalier de la trista figura", ispirato a Don Chisciotte de la Mancia, celebre figura creata da Miguel de Cervantes.
Nella restituzione firmata da Franco Antolini, con la regia di Sabrina Carletti, sul palco si incrociano la spassosa narrazione delle gesta del protagonista, reso grottesco e bizzarro anche dall'uso di uno spagnolo maccheronico, e le sue tragicomiche fantasie cavalleresche, filtrate da uno schermo bianco e trasparente. Sogno e realtà, dramma e commedia si avvicendano così nel racconto, coinvolgendo attivamente il pubblico.

Continua...

Guai in vista all'Albergo Bellavista: debutto per il Teatro dell'Attorchio

Una due-giorni di debutto per il Gruppo Teatro dell'Attorchio di Cavaion, che sabato 12 e domenica 13 giugno al Teatro Arena Torcolo di Cavaion, alle 21, propone "Guai in vista all'Albergo Bellavista", adattamento in dialetto veronese, curato da Igino Dalle Vedove, della commedia "Va tutt ben... basta che i paga" di Loredana Cont.
Ritmo e gioco di squadra sono gli elementi portanti di questa frizzante pièce, che vedrà sul palcoscenico Ilenia Righetti, Laura Gragnato, Emanuela Azzolini, Nadia Penaccini, Caterina Perinelli, Andrea Chesini, Mauro Lonardi, Michela Bozzini e Franco Salvetti, oltre allo stesso Dalle Vedove, il tutto per la regia di Ermanno Regattieri.
L'Albergo Bellavista è il crocevia di un vorticoso via-vai di personaggi a dir poco eccentrici. La proprietaria non si fa troppi problemi ad aprire le porte dell'hotel a chiunque (purché paghi). Ma, come avverte il titolo, all'orizzonte si profila qualche nuvola...
Biglietto unico a 5 euro

 

Fita Verona: venerdì 21 maggio assemblea per una rassegna estiva

Si svolgerà venerdì 21 maggio alle 21, in modalità telematica, l'assemblea ordinaria delle associazioni FITA Verona regolarmente iscritte per il 2021 (chi non avesse rinnovato l'affiliazione è invitato a farlo entro il1 4 maggio). Al centro dell'incontro una proposta di rassegna teatrale estiva riservata alle associazioni del Comitato provinciale veronese, oltre a un aggiornamento sull'organizzazione della manifestazione "Pillole di Teatro".
All'assemblea possono partecipare i legali rappresentanti delle associazioni affiliate o loro delegati. Ogni delegato non può rappresentare più di due associazioni compresa la propria.

Fita Verona: martedì 30 marzo assemblea straordinaria online

Si svolgerà martedì 30 marzo alle 20.45 in modalità telematica l'assemblea straordinaria delle associazioni del Comitato provinciale FITA Verona per la discussione e l'approvazione del nuovo statuto.
La votazione si terrà con voto palese per appello nominativo. Hanno diritto di voto tutte le associazioni che risultino regolarmente affiliate per l’anno 2021. Il link alla piattaforma telematica sarà inviata ai soci accreditati. Chi non potesse partecipare è invitato a utilizzare le deleghe.

FITA Verona: eletto il nuovo Direttivo Nicola Marconi presidente provinciale

Venerdì 12 febbraio l'Assemblea dei soci del Comitato provinciale FITA di Verona ha rinnovato il proprio Consiglio direttivo e il Collegio dei revisori dei conti, in attività per i prossimi quattro anni.
Nuovo presidente di FITA Verona è ora Nicola Marconi, affiancato nel Direttivo provinciale da Alessandro Falcone (vicepresidente), Vincenzo Marzano (segretario e tesoriere) e Salvatore Condercuri (consigliere). Il Collegio dei revisori è invece composto da Franco Salvetti (presidente) e Luciana Damini.
A nome del nuovo Direttivo, il presidente Marconi ha rivolto un ringraziamento alla presidente uscente, Tatiana Cazzadori, all'ex revisore Massimo Lerco e a FITA Veneto, che attraverso il presidente regionale Mauro Dalla Villa ha seguito i lavori assembleari del Comitato.

«Tutti noi - ha continuato Marconi - promettiamo agli associati veronesi un costante impegno nell'essere solido punto di riferimento per tutto quanto riguarda le attività federative e nell'operare per far sì che aumenti ancora di più lo spirito di coesione tra le componenti della famiglia teatrale amatoriale veronese. La speranza, naturalmente, è che quanto prima si possa tornare a incontrarsi dal vivo per fare, promuovere, confrontarsi e parlare della nostra più grande passione: il teatro».