Sunday 26 May 2019

You are here Compagnie Vicenza L'Archibugio di Lonigo

L'Archibugio di Lonigo

Anno di fondazione: 2010
Presidente: Giuseppe Balduino
Indirizzo: Via Rizzoli, 10 - 36045 Lonigo (VI)
Telefono: 389 5167616
Fax: -
E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Sito web: www.archibugiocompagniateatrale.it
Referenti: Giuseppe Balduino - 328 9151310 - Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Spettacoli disponibili


PAOLO E ORGIANO
di L'Archibugio

Regia di -

Tipo di teatro: storico, dialettale

FotoFoto    
Estate 1605: la Comunità di Orgiano accusa il nobile Paolo Orgiano di efferati delitti. Soprusi, violenze, matrimoni impediti: per l'autorità veneziana è abbastanza per avviare un processo. Possibile che queste antiche carte abbiano ispirato Manzoni per i suoi Promessi Sposi? Da questa straordinaria fonte nasce uno spettacolo a metà tra la teatralizzazione e la rievocazione storica: sullo sfondo di quel ramo dei Colli Berici che volge a meridione, si dipanano intrighi, rapimenti e duelli, in un allestimento attento al costume d'epoca e recitato con tutta la vitalità del dialetto vicentino.

ZANAZANU'. LE RAGIONI DELLA RIVIERA
di Giovanni Florio

Regia di Giovanni Florio e Maria Vittoria Martini

Tipo di teatro: -

FotoFoto    
29 maggio 1610, Duomo di Salò: uno sparo, il fumo e il podestà Bernardino Ganassoni agonizzante. Antiche rivalità tra fazioni e famiglie di Salò, tra Salò e le altre terre della Riviera, tra la Riviera e Brescia hanno raggiunto il loro apice e ci si prepara alla resa dei conti. Il provveditore veneziano Giovan Battista Loredan è preso dal panico: come evitare che vengano scoperte le sue inquietanti responsabilità? Addossare a Zanzanù, l'imprendibile bandito del lago, la colpa dell'omicidio del podestà! Un teorema accusatorio che, basato su un impianto di false testimonianze, ha retto fino ad oggi. Gli studi del prof. Claudio Povolo e il presente allestimento vogliono mettere in discussione tale teorema, palesando "Le ragioni della Riviera".

LA BISBETICA DOMATA
di William Shakespeare

Adatt. di Giovanni Florio e Maria Vittoria Martini
Regia de L'Archibugio

Tipo di teatro: -

FotoFoto    
Nella Padova di fine XVI secolo, la casa del mercante Battista Minola è assediata dai pretendenti della sua dolce figlia Bianca. Ella potrà prendere marito prima della sorella maggiore Caterina, una bisbetica difficile da dare in sposa! Eppure Petruccio, giovane avventuriero veronese con molti denari e pochi scrupoli, si dice pronto ad accettare la sfida. Mentre tra Petruccio e Caterina va in scena il più pazzo corteggiamento che Padova abbia mai visto, i pretendenti di Bianca si intrufolano in casa Minola mascherati da improbabili precettori. Commedia divertente e incalzante, analisi del nostro passato dallo spirito ironico e leggero, che coniuga la Padova immaginifica di Shakespeare con spaccati di un Veneto reale, al contempo elegante e rude.

 

Tel. +390444324907
P.IVA 02852000245
Comitato regionale:
INFORMATIVA PRIVACY & COOKIES