Monday 26 Feb 2024

You are here Fita Veneto Pillole di Teatro: venerdì 8 settembre finalissima a Rovigo

Pillole di Teatro: venerdì 8 settembre finalissima a Rovigo

Tutto pronto per la serata conclusiva di "Pillole di Teatro", il Festival del monologo organizzato dalla Federazione Italiana Teatro Amatori (Fita) del Veneto d'intesa con i propri Comitati provinciali di Padova, Rovigo, Treviso, Venezia, Verona e Vicenza e con i Comuni ospitanti delle singole selezioni, svoltesi con vivo successo di pubblico tra giugno e luglio. L'appuntamento decisivo è fissato per venerdì 8 settembre alle 21 in piazza Annonaria a Rovigo: un evento da non perdere, realizzato con il sostegno di Regione del Veneto e Fondazione Rovigo Cultura, con il patrocinio della Provincia di Rovigo e con il contributo e il patrocinio del Comune di Rovigo, per godersi una serata di teatro diversa e coinvolgente, nel segno della varietà dei generi, degli autori e degli stili recitativi.

Questi gli interpreti che si sfideranno nella serata finale, in ordine di apparizione: Mariano Agostinelli di Padova in un brano da "Novecento" di Alessandro Baricco; Pasqualina Milano di Treviso ne "La vedova" di cui è anche autrice; Luana Scomparin di Venezia in un brano da "Novecento" di Baricco; Marcello De Boni di Vicenza in "Lei mi parla ancora" di Giuseppe Sgarbi, dall'omonimo film di Pupi Avati; Roberto Pinato di Rovigo in "Oggi interrogazione" da "Io per voi, un libro aperto" di Enrico Brignano; Matteo Bertassello di Verona in "Figlio di nessuno" di cui è anche autore; Elena Tomasi di Rovigo ne "La Scientifica" di Serena Dandini; Giulia Giordano di Verona in "Mamy Blues" di Luna Romani; Anna Bernardi di Treviso in "Libretto di istruzioni per manovrare un ingegnere" di Arianna Porcelli; Paolo Ius di Venezia in "Lettera all'Inail" di Marco Paolini; Erika Magnabosco in "Occhi da cerbiatta" da "Schegge. Per favore non chiamateli uomini" di Rossella Menegato.

«Questa terza edizione regionale – commenta il presidente FITA Veneto, Mauro Dalla Villa – conferma appieno come la formula scelta per questo festival sia vincente: tutte le serate delle selezioni provinciali, infatti, sono state seguite da un pubblico folto e partecipe, che ha gradito la possibilità di gustare un programma teatrale così vario e originale; quanto agli interpreti, ancora una volta le iscrizioni sono state numerose, segno che attrici e attori, normalmente attivi in situazioni condivise, di compagnia, apprezzano la possibilità di mettersi alla prova anche individualmente, esprimendosi appieno dalla scelta del brano fino alla performance, in un rapporto a tu per tu con il pubblico».

Il vincitore della finalissima, che sarà decretato da una giuria tecnica, conquisterà di diritto un posto tra i finalisti di un festival nazionale del monologo. Sarà assegnato anche il premio del pubblico. L'edizione 2022 è stata vinta da Alberto Felisati di Rovigo con il brano "La notte poco prima della foresta" di Bernard-Marie Koltès.

La serata è a ingresso libero con prenotazione obbligatoria su viavainet.it dal 30 agosto e fino a esaurimento dei posti disponibili. Per informazioni sulle prenotazioni: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. oppure 349 4297231 oppure 340 1045590. In caso di maltempo, trasferimento al Teatro Duomo.