Tuesday 16 Apr 2024

You are here Archivio notizie Rovigo

Archivio notizie Rovigo

Fita Rovigo: mercoledì 20 aprile assemblea delle associazioni provinciali

Si svolgerà mercoledì 20 aprile alle 20:45, nella sede di viale Alfieri, 11 a Rovigo, l'assemblea delle associazioni FITA provinciali.
Tra gli argomenti all'ordine del giorno la presentazione del bilancio consuntivo 2021 e del bilancio preventivo 2022. In caso di impossibilità a partecipare, si ricorda la possibilità di utilizzare le deleghe.
Per informazioni: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .

 

Attori di Fita Rovigo in centro storico per promuovere "Incontriamoci a teatro"


Una decina di attori delle compagnie di Fita Rovigo, la Federazione italiana teatro amatori, ha animato domenica mattina il centro storico della città per promuovere la tredicesima edizione di "Incontriamoci a teatro", la rassegna di prosa in programma dal 27 febbraio al Cinema Teatro Duomo, per cinque domeniche pomeriggio, alle 16.30, all'insegna del divertimento e della leggerezza sia in lingua italiana che veneta. Un atteso ritorno, dopo lo stop forzato dovuto alla pandemia, che vedrà le compagnie amatoriali polesane. e non solo. incontrare di nuovo il loro pubblico affezionato.

Continua...

"Io sono Molière": formazione speciale con Armando Carrara e Roberto Cuppone per il quarto centenario del drammaturgo

Speciale iniziativa di formazione promossa da FITA Rovigo in occasione del quarto centenario della nascita di Molière e sostenuta dalla Fondazione per lo Sviluppo del Polesine. Il progetto, rivolto alle compagnie aderenti alla sezione provinciale della Federazione, si concluderà con uno spettacolo di scena domenica 29 maggio in piazza Vittorio Emanuele II a Rovigo, nell'ambito del Maggio Rodigino.
Tre le fasi del percorso di formazione, guidato dall'attore e regista professionista Armando Carrara e dal docente di discipline teatrali e dello spettacolo Roberto Cuppone e mirato a proporre alle compagnie associate un'occasione di crescita artistica e un'opportunità per conoscere in modo più approfondito un autore tanto significativo nella storia del teatro, in particolare quello comico.

La domanda di partecipazione alla selezione va spedita entro il 15 febbraio.

Per informazioni o chiarimenti rivolgersi a FITA Rovigo.

Il Bando e la domanda di partecipazione (file PDF)

 

Il Natale porta il Teatro nelle frazioni spettacoli a Mardimago, Fenil del Turco e Grignano

Da venerdì 17 a domenica 19 dicembre l'iniziativa organizzata da Fita Rovigo, grazie al contributo dell'Amministrazione comunale e il supporto delle associazioni del territorio

Tre serate speciali per salutare a teatro l'arrivo del Natale e condividere qualche ora all'insegna della spensieratezza. Torna l'iniziativa "Natale a teatro nelle frazioni", giunta alla terza edizione, dopo lo stop forzato dovuto alla pandemia. Da venerdì 17 a domenica 19 dicembre, sempre alle 21, tre spettacoli a ingresso gratuito, per iniziativa dell'Amministrazione Comunale, con l'organizzazione del comitato provinciale della Federazione Italiana Teatro Amatori (Fita) e la collaborazione di associazioni e comitati delle frazioni.

Continua...

"Teatro per Casa": dal 26 settembre tra le dimore storiche del Polesine

Seconda edizione di Teatro per Casa, rassegna teatrale itinerante che avrà come palcoscenico alcune dimore storiche del territorio. Dai tre appuntamenti della prima edizione si passa quest'anno ad un calendario con cinque date in altrettante residenze storiche, disseminate nel territorio della provincia di Rovigo, raggiungendo l'alto, medio e basso Polesine. Ville e tenute di campagna, oggi ancora abitate o reinventate come luoghi ricettivi, location di eventi, sedi di servizi al pubblico, apriranno le loro porte, mostrandosi e raccontandosi, permettendo agli ospiti di riviverne gli ambienti, scoprire momenti di vita e attività del passato.
Un progetto pensato per incentivare la conoscenza e l'amore del nostro immenso e variegato patrimonio e per incoraggiare i proprietari a mettere a disposizione luoghi ricchi di storia e arte. L'obiettivo è anche quello di evidenziare il delicato tema della difficile conservazione, tutela e fruizione pubblica. Un'occasione, inoltre, per promuovere il mondo dello spettacolo dal vivo, con le proposte elaborate dalle varie realtà teatrali del territorio.
In questa edizione si prosegue con la narrazione di temi legati ai costumi, alle relazioni umane e sociali del passato, feste, spettacoli, cibo, gioco e altro ancora, andando a ricreare, con performance teatrali, narrazioni e musiche, uno spaccato della vita nelle campagne venete tra il '500 e l'800 del ceto aristocratico e non solo.

Continua...